';

Parchi

Quali sono i parchi e le attrazioni naturalistiche da visitare, durante una vacanza a Como?

La città di Como è circondata da boschi e colline, che offrono un’incredibile varietà di paesaggi e di specie sia animali che vegetali. Numerosi parchi e giardini si trovano nei pressi di Como e possono essere visitati facilmente e in giornata, viaggiando con la propria auto o con i mezzi pubblici.

Imperdibile, per la sua bellezza e unicità, è il Chilometro della Conoscenza, un grande parco che si estende tra tre ville comasche: Villa Olmo, Villa del Grumello e Villa Sucota. L’area è percorribile a piedi: lungo la passeggiata, è possibile ammirare opere e installazioni di arte contemporanea, serre con varietà rare di piante, arbusti e fiori, antiche cappelle e monumenti dal fascino particolare.

Tra i vari parchi e giardini di Como,anche il Parco Spina Verde merita assolutamente una visita: una grande area verde cittadina, dove si tengono escursioni e attività di ogni genere, dalle competizioni sportive ai giochi per bambini e ragazzi. Un posto ideale per un pic-nic in famiglia o, semplicemente, per rilassarsi al termine di un tour del centro storico e regalarsi qualche ora di pura tranquillità.

Un altro dei parchi di Como da inserire nella ‘lista dei luoghi da vedere’ è il Parco Sovraccomunale della Brughiera Briantea che, con i suoi oltre 23.000 ettari, è una delle attrazioni naturalistiche più grandi del territorio lombardo. Un’area caratterizzata da una forte biodiversità, sia per quel che riguarda la vegetazione, sia per le specie di uccelli e animali, considerata un valore da tutelare.

Infine, tra i giardini e parchi a Como e dintorni,impossibile non menzionare l’Oasi del Bassone, oggi riserva naturale protetta dal WWF, con i suoi paesaggi variegati: boschi fittissimi e ampi prati, che circondano aree paludose e creano piccoli stagni e laghetti. Un posto che attira visitatori provenienti da ogni dove e appassionati di bird watching, alla ricerca di nuovi panorami da ammirare.