Giardini di Villa Melzi d’Eril

Villa Melzi sul Lago di Como, commissionata dal Duca di Lodi, Francesco Melzi d’Eril, è un capolavoro di eleganza e armonia. Caratterizzata da un aspetto severo ma signorile, la villa si integra perfettamente con il paesaggio circostante, creando un ambiente di rara bellezza e tranquillità.

Il parco all’inglese di Villa Melzi è un vero e proprio tesoro paesaggistico e artistico. Progettato dall’architetto Luigi Canonica e dal botanico Luigi Villoresi tra il 1808 e il 1810, il parco è un tripudio di colori e fragranze, con una ricca varietà di fiori, piante, alberi e essenze esotiche, tipiche del gusto dell’epoca. Punti di particolare interesse sono il giardino orientale con il laghetto di ninfee, il viale dei platani che si riflette sul lago, e le cascate di azalee, che regalano uno spettacolo cromatico straordinario in autunno.

La villa padronale, ideata dall’Albertolli, è un esempio di palazzo neoclassico sobrio ed elegante, con una rara mancanza di elementi architettonici decorativi. Oggi, Villa Melzi appartiene alla famiglia Gallarati Scotti, discendenti dei Melzi d’Eril, e non è aperta al pubblico.

La visita ai giardini di Villa Melzi sul Lago di Como offre un’esperienza unica, dove storia, arte e natura si fondono in un contesto di incantevole bellezza, rendendola una meta imperdibile per chi visita il Lago di Como.

Potrebbero interessarti anche

Polenta
Polenta
Scopri di più
Cernobbio
Cernobbio
Scopri di più
Tempio Voltiano
Tempio Voltiano
Scopri di più